Duomo di S. Stefano a Vienna
   
  Duomo di S. Stefano
  Amministrazione
  Capitolo
  Costruzione
  Associazioni
  Orari
  DOMSHOP
  Funzioni religiose
  Confessione e ascolto
  Visite guidate
  Musica
  Cori esterni
  Concerti e manifestazioni
  Archivio
  Contatti
  Impressum


 
 
 
Official sponsorship partner

www.smasung.at


Duomo di S. Stefano

Informazioni sulla storia

Il Duomo viennese di S. Stefano si può descrivere con molti superlativi...


...
...
...
...

è una casa di Dio che suscita grandissima suggestione

è un bene culturale noto in tutto il mondo e un’opera architettonica che non teme paragoni a livello internazionale
è l’emblema nazionale di tutta l’Austria ed è il simbolo dell’identità austriaca

è un richiamo di primo livello per i turisti


Il Duomo viennese di S. Stefano – al di là del suo significato culturale – è naturalmente anche una chiesa:
Ogni giorno feriale vengono celebrate sette funzioni ed ogni domenica dieci funzioni. Soprattutto in occasione delle principali solennità (Pasqua, Pentecoste, Natale e simili) il Duomo di S. Stefano, splendidamente decorato, viene visitato da innumerevoli fedeli.
Le funzioni di interesse generale (matrimoni, servizi funebri di personalità importanti e simili) vengono spesso trasmesse in diretta televisiva. In queste occasioni particolari e nei principali giorni festivi la campana “Pummerin” dà il via alla funzione solenne.

Il Duomo di S. Stefano come opera architettonica e bene culturale
è oggetto di numerosi libri, volumi illustrati, visite, ecc.
L’unicità di questo Duomo e gli infiniti dettagli che lo caratterizzano ne fanno un gioiello dal punto di vista storico-artistico ed architettonico.
Ogni dettaglio ha la sua motivazione, il suo sfondo e la sua storia: altari, portali, torri, figure plastiche, dipinti...

Negli ultimi giorni della seconda guerra mondiale il Duomo di S. Stefano venne gravemente danneggiato da un incendio. Cenere e macerie improntarono l’immagine del Duomo distrutto. Venne ripristinato, grazie allo sforzo di tutti, in soli sette anni.
Così rinacque l’emblema e il simbolo identificativo di tutta l’Austria.

Per tutelare quest’eredità culturale per le generazioni future e impedire il suo decadimento è necessario provvedere a continui accurati restauri.


Con quasi tre milioni di visitatori l’anno
il Duomo di S. Stefano è in cima all’elenco dei siti storico-artistici visitati.
I tour nel e attorno al Duomo offrono bellezze da ammirare e nozioni interessanti. È possibile anche risalire le scale della torre meridionale del Duomo fino alla “Türmer Stube”, raggiungere in ascensore la campana “Pummerin” nella torre settentrionale o ancora scendere nelle catacombe. Informazioni dettagliate sul Duomo si apprendono durante le visite guidate che vengono organizzate.


Fonte: Dr. Annemarie Fenzl, archivista diocesana